Radio Fante


Un piccolo episodio di “naja”
maggio 4, 2008, 2:20 pm
Filed under: Uncategorized

                    Vorrei iniziare questa pagina del blog, raccontando un episodio di ”naja”, prendetelo per quello che è: un semplice racconto e nulla più. Lo scrivo in prima persona, contravvenendo la buona norma di scrivere in terza persona, ma non voglio fare della    letteratura e, soprattutto, voglio mettere in evidenza il rapporto umano e di reciproca stima  che ci deve essere tra chi ha l’onore, ma anche l’onere, di comandare  e coloro che devono eseguire.

                    Sono passati moltissimi anni, dal giorno in cui, mi arrivò a casa, mentre ero in licenza ordinaria, la nomina a s.ten. Una cosa che  non scorderò mai furono le parole di mio padre.

                   Mio padre,ufficiale della marina militare, era una persona di poche parole e si limitò a dirmi: ti hanno dato un grado, ma ricordati che il vero  comando è avere la stima dei propri uomini. Sii giusto riprendi chi sbaglia e premia chi se lo merita, ma usa, sempre, lo stesso metro con tutti.

                   Ero stato assegnato al II° batt. dei Lupi di Toscana, piccola unità distaccata a Livorno, praticamente ci conoscevamo tutti, eravamo così pochi che le guardie ed i servizi ci impegnavano ripetutamente. Capitò una volta che dovetti fare l’ufficiale di picchetto due giorni a fila, potete immaginare il giramento di … al secondo giorno.

                   Era un giorno un po’ particolare, l’ultimo giorno di “naja” per molti ragazzi e c’era un’ po’ di” animazione” all’alza bandiera. A battaglione schierato qualche “furbetto”, al momento dell’attenti, si divertiva a sbattere il cucchiaio sul gavettino, oggi ci sorrido, ma a quel tempo non la presi molto bene.

                  Feci ripetere l’attenti e solita musica, alla terza volta, vidi gli sforzi sovrumani, per non ridere, dei ragazzi della mia compagnia, che, conoscendomi bene,  già immaginavano cosa sarebbe successo.

                  Bene,dissi. Vedo che alcuni di voi non hanno sufficiente appetito. Sergente! dal primo plotone avanti di corsa 5 giri di piazzale. Finiti i giri, battaglione schierato, aggiunsi : adesso vediamo se vi è venuta fame, altrimenti  possiamo proseguire con il passo del leopardo, tanto per completare l’addestramento.

                  Non era una minaccia da poco, chi ha fatto l’assaltatore sa benissimo, che fare il passo del leopardo in un campo è già una bella faticaccia, ma farlo sul cemento e sul ghiaino del piazzale non sarebbe stato assolutamente piacevole.

                 Preferirono andare a fare colazione …….

                

                 Penso che per  tutti i soldati, l’ultima sera prima del congedo, sia una momento di gioia e di commozione, specie quando si diffondono le note del  silenzio. 

                Andai nella compagnia dei congedandi, sciolsi il ghiaccio dicendo sono venuto a salutarvi, a farvi gli auguri e… a prendere la “stecca”. Risata generale ed in quel momento suonò il silenzio fuori ordinanza, che avevo fatto mettere, anche sapendo che non era cosa molto gradita al comando.


23 commenti so far
Lascia un commento

Grand’uomo tuo padre.
Volevo aggiungere,secondo me’fondamentale,per saper comandare devi prima saper obbedire.
Avanti “lupi” chi piu’ne ha piu’ ne metta

Commento di claudio

Ricordo la sera che siamo arrivati alla gonzaga,primi di maggio,era gia buio,aspettammo in un aula,dove c’era un plastico che rapresentava l’appennino toscoemiliano,
Dopo 1/2 ora arrivo’il c.te del btg. era il 1978:
Vi stavo aspettando, i miei “lupacchiotti” (ho pansato questo e’ fuori di mela)da oggi quando vi presentate dovete dire “lupo di toscana” grado e nome.
Dimenticavo… domani ore 6 si parte x il campo estivo (monghidoro) dove incontrammo morandi,c’era la festa del paese.
Chiedo ai “lupi” di allora di farsi vivi.
Per sempre lupiiii..

Commento di claudio

Naturalmente alla Gonzaga (la truppa) ci si arrivava da Arezzo,dove,dopo il giuramento si facevano altre due settimane a sparare con quasi tutte le armi,pure con il bazooka (eravamo lupi)
Volevo dire questo quando hai 19-20 anni Che te’ frega dove fai il militare “anzi…”
Ma piu passano gli anni dal congedo e piu ritorna il ricordo di quell’anno,se poi quell’anno lo hai passato al 78°”lupi di toscana” dove puoi dire tutto ma non di esserti annoiato,perche’ tra alluvioni,vespri siciliani,somalia,polveriere,sorveglianza ferrovia,guardia laboratorio “ipolito nievo”sorveglianza a congressi in firenze,esercitazioni diurne notturne sopra fiesole,trasferta in scozia (1978) 3 settimane ospiti del “blak wotch regiment,e picchetti d’onore dappertutto.
Non puoi che esserne orgoglioso di averci appartenuto,per questo chiedo a tutti gli “ex” lupi di scrivere.
“lupo di toscana” srg di cpl.

Commento di claudio

Bravo Claudio!!
sicuramente avrai qualche episodio in dettaglio da raccontarci.
Qualcosa che ti è rimasto impresso,qualcosa di tuo.

saluti
Marcello

Commento di marcello

Si certo andate a vedere cos’e’ il black watch regiment e edinburgh tattoo

Commento di claudio

ciao a tutti anche io sono stato un lupo di toscana sono del 11° scaglione 2002 quasi ultimi di leva, oggi ho saputo della chiusura ci sono rimasto male un saluto a tutti i lupi ei particolare al mio scaglione.

Commento di vito

Ciao Vito
grazie per la tua testimonianza.
ci siamo tutti rimasti male
Viva ll LUPO

Commento di 78lupiditoscana

Ciao a tutti sono Gentile da pordenone “LUPO DI TOSCANA” sono arrivato alla caserma conzaga nel 1982 fino al 1985 trasferito dopo che sono passato serg., mi trovavo in ccs, poi feci il comandante di squ. in un esercitazione nelle murge, chi si ricorda di me si faccia sentire il mio indirizzo email e gentile_angelo@libero.it saluti a tutti i “LUPI”

Commento di Angelo

Benvenuto
Angelo
spero che trovi qualche lupo di quel periodo
ciao
Marcello

“LUPI!!!”

Commento di 78lupiditoscana

Cari arditi lupi , sono il Santucci Giuseppe e ho avuto l’onore di servire nel glorioso Reggimento dall’agosto 1986 sino al ottobre 1991.La mia esperienza è stata meravigliosa sia dal punto di vista umano che professionale e questo grazie a superiori, colleghi e militari che ho avuto la fortuna di incontrare !!
Chi si ricorda le operazioni “granchio” a Pantelleria?
Un caro saluto e complimenti per la pagina web
Beppe Santucci “LUPO PER SEMPRE”

Commento di Beppe

Quasi un anno fa, precisamente il 13 febbraio del 2008, il popolo di Casanova fu sconvolto dalla notizia della morte di uno dei “suoi figli”: il Maresciallo Giovanni Pezzullo ucciso in un agguato in Afganistan. Tutta l’Italia si commosse per la morte di questo ragazzo semplice che amava i Nomadi e che faceva il suo lavoro con umanità ed abnegazione, tutti ci commuovemmo nell’ascoltare le parole della figlia Giusy che con la voce rotta dal pianto salutava quel suo papà-eroe e tutti aderimmo al suo appello di mettere un tricolore alla finestra come segno di partecipazione al grande dolore della famiglia.
Io casanovese D.O.C. , anche se attualmente vivo altrove, passando per le vie del mio paese non nego di aver pianto vedendo tutte quelle bandiere listate a lutto ma non nascondo di aver provato anche un sentimento di orgoglio nel vedere la grande partecipazione della gente. Ora ad un anno di distanza il mio appello è questo: il 13 di febbraio mettiamo un tricolore alle finestre! come Giovanni amava fare per i caduti di Nassirya, sarà un modo per non dimenticarlo ma soprattutto per onorarne la memoria!

Commento di Angelo

Onore al Maresciallo Giovanni Pezzullo

Mi sembra opportuno ricordare questo, come tanti altri drammatici episodi, che uno stato,molto spesso ingrato verso i suo figli caduti, dimentica facilmente.

MM

“LUPI!!!”

Commento di sarcastycon

Ciao a tutti i Lupi di Toscana, ho avuto l’onore di prestare servizio di leva nel glorioso e sempre vivo 78° Rgt Lupi di Toscana(6/93). Chi come molti di noi ha fatto il militare di leva, spesso ricorda quel periodo come un anno perso, rubato, passato nell’ozio e nella monotonia, ma quelli che erano dei Lupi, conservano un ricordo indelebile di qull’anno che ci ha aiutato a diventare uomini e che ci fa sentire, oggi, a distanza di anni un unica grande famiglia, pardon branco.

Grazie 78°

Commento di Stefano Casini

sarcast. Grazie del tuo intervento e della tua partecipazione condivido tutto cio che ai scritto .WWWWWW !!!! i “LUPI”

Commento di Angelo

ho le lacrime, e me ne scuso, ma per un giovane avanti un pò nell’età scoprire un sito dedicato al mio reggimento per mè è stata una grande gioia ed emozione. un grande pensiero va al mio comandante col.Domenico Raguso, e al bel ricordo di tutti quei Ragazzi che hanno condiviso quei mesi di straordinaria amicizia.
ciao ” lupi di Toscana” Firenze 1961

Commento di Adelio Cozzi

Salve lupi anch’io sono uno di voi 3°compagnia tenebre(6°93)sono fiero e nello stesso tempo deluso dopo aver saputo della chiusura…..lupi per sempre

Commento di MORANA COSTANTINO

Concordo con Stefano Casini 6/93, ma noi siamo stati parecchio fortunati grazie al mitico D’Orazio 6/93 1° Compagnia Alba settore minuto mantenimento (idraulico per modo di dire)perchè senza di lui non ci passava un cazzo. grazie di avere sopportato di tutto. ciao a tutto il 6/93 da Galletti Andrea soprattutto a il romano Barella Francesco, il calabrese Cinque Massimo, il napoletano Dilieto veri amici con controcazziciao.

Commento di andrea galletti

Ho fatto parte della compagnia mortai da 81 con il 2° scaglione del 1932. Ricordo i nomi di molti commilitoni, ma non sono riuscito a comunicare con nessuno. Se qualcuno mi legge si faccia vivo, sarà per me un immenso piacere ricordare assieme quei giorni ormai lontani.

Commento di Umberto

Ciao anch’io sono del 6°/93 6^ compagnia mortai imboscato al magazzino di Reggimento. Ciao Stefano Casini, mitico falegname. Ti ricordi le belle uscite con la tua R5. Saluti anche a Barella Francesco, il calabrese Cinque Massimo e mitico D’Orazio. Saluti a tutto il 6° mitico.
Cp D’Ambrosio Giancarlo
P.s. se ci sono altri del 6 teniamoci in contatto.

Commento di giancarlo d'ambrosio

Sono stato anch’io nel 78 ai LUPI al comando del Col Nicolò GRASSO. Ero Sten in 2^ CP con il Cap Fabrizio CALVI.
Vorrei chiedere al Lupo Claudio Maggio in quale Comp. era ?
Perchè non ci racconti dell’ esperienza con il Black W.
Io ho comandato il pl, c/c in supporto alla “C” Cp del Capt DUNCAN MILLER
Vi saluto gridando “LUPIII !!!
ora: par LUPO Ten Col Giuseppe comm. DI MARCO

Commento di Pino Di MARCO

Ho fatto il militare con il 2° contingente 1968. Carro a firenze e poi a Pistoia nella caserma Marini comp. mortai.Chissà se qualcuno leggendo questo commento si vorrà mettere in contatto. posta elettronica.

Commento di francesco russo

Io non ho avuto la fortuna di aver fatto il militare,poichè ho compiuto 21 anni solo ora.. Ma ho fatto il boy scout per 6 anni e mezzo.. sono entrato quando avevo 7 anni e ne sono uscito a 14 quasi.. Ricordo con commozione quando una domenica durante un campo estivo,i carabinieri vedendoci in uniforme completa ci fecero il saluto militare. Fu una gioia ed un emozione indescrivibile!
SCOUT PER TUTTA LA VITA!

Commento di Fabio

Salve Ten. Col. DI MARCO solo adesso ho avuto internet e ho scoperto il sito dei Lupi. Sono Lupo di Toscana Serg. cpl Mirabile Massimo e anche se ero in 3°cp 7/78 mi ricordo di lei perche ho partecipato a prove d’assalto con altre compagnie sul Monte Morello. In una di queste Lei (allora giovane sottotenente) era il mio comandante di plotone. Io non partecipai alla “trasferta scozzese” perché quando arrivai alla Gonzaga erano già, sebbene da poco, partiti. Il mio comandante di cp era il tenente f.f. Ceccarelli e ricordo anch’io il comandante di btg Nicolò Grasso. Se avrà modo di leggere questo post La saluto calorosamente e con lei tutti i Lupi di ogni epoca. LU-PI un anno Lupi tutta la vita.

Commento di massimo mirabile




Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger cliccano Mi Piace per questo: